Non sono disponibili prodotti con le caratteristiche richieste. Allargare la ricerca selezionando altre opzioni.

Condizioni di vendita

  1. Gruppo Cordenons S.p.A. (la "Società") vende i propri prodotti ai termini e alle condizioni sotto indicate.
  2. Eventuali modifiche o deroghe devono essere specificamente concordate per iscritto e sono valide ed efficaci solo per il contratto cui afferiscono.
  3. Le commissioni come procurate dagli agenti, dai distributori e dai rappresentanti della Società sono subordinate sospensivamente alla insindacabile accettazione scritta di quest'ultima e il cliente ha l'onere di verificare i dati contenuti nelle conferme d'ordine e di segnalare immediatamente alla Società per iscritto qualsiasi anomalia. Fatti salvi i casi di evidenti errori materiali, nell'ipotesi di mancata comunicazione di anomalie entro 3 (tre) giorni di calendario dal ricevimento da parte del cliente della conferma d'ordine, il contratto nei termini di cui alla conferma d'ordine deve intendersi concluso tra la Società e il cliente. Qualora le suddette commissioni non siano accettate dalla Società non sorgerà per quest'ultima alcuna responsabilità né di natura contrattuale né extracontrattuale.
  4. Il contratto deve intendersi concluso in Milano, dove ha sede la Società, a prescindere dal luogo di assunzione della commissione, di consegna dei prodotti o in cui abbia la propria sede il cliente.
  5. Il cliente decade dal diritto alla Garanzia (come di seguito definita), se non denunzia alla Società i vizi dei prodotti acquistati entro 8 (otto) giorni di calendario dal ricevimento dei suddetti prodotti. La denunzia del VIZIO deve essere compiuta per iscritto nonché essere circostanziata, indicando, tra l'altro, il numero di bobina o pallet, per consentire alla Società una pronta verifica. Per i pesi e le dimensioni delle carte valgono le tolleranze d'uso della CEPAC - Confederazione Europea dell'Industria delle Paste, Carte e Cartoni.
  6. Qualora sorga contestazione fra la Società e il cliente in merito a vizi denunziati attinenti la qualità e lo stato dei prodotti, la contestazione verrà decisa in via definitiva dalla Stazione Sperimentale Cellulosa, Carta e Fibre Tessili Vegetali ed Artificiali di Milano, che fungerà da arbitro e deciderà secondo equità in via irrituale. Il costo della procedura sarà sostenuto interamente dalla parte soccombente. Qualora i vizi denunziati vengano riconosciuti dalla Società o accertati, come sopra chiarito, il cliente avrà solo ed esclusivamente il diritto di richiedere la sostituzione dei prodotti viziati, sostituzione che verrà compiuta dalla Società entro un termine ragionevole e compatibilmente con i necessari tempi di produzione e consegna, e il cliente non potrà avanzare altra pretesa, domanda o azwne, ivi inclusa a mero titolo esemplificativo la richiesta di risarcimento danni, né il cliente potrà sospendere o non adempiere alle proprie obbligazioni, inclusa quella relativa al pagamento dei corrispettivi relativi m prodotti acquistati (la "Garanzia"). Nessuna eccezione, salvo per le eccezioni di nullità, di annullabilità e di rescissione del contratto, può essere opposta dal cliente al fine di evitare o ritardare la prestazione dovuta, ivi inclusa quella di pagamento alla Società dei corrispettivi dei prodotti acquistati. E' fatta salva la garanzia per evizione derivante da fatto proprio della Società.
  7. Non viene rilasciata alcuna garanzia in relazione alla vendita di carte di rimanenza di seconda scelta o stock.
  8. Per nessuna ragione la Società sarà responsabile, a qualsivoglia titolo, nei confronti del cliente per un ammontare che sia complessivamente superiore al prezzo dei prodotti acquistati dal cliente ai sensi del contratto da cui abbia origine la suddetta responsabilità per la Società. E' comunque esclusa la responsabilità della Società in caso di colpa lieve, per i danni indiretti nonché per il mancato guadagno.
  9. Il cliente acquista la proprietà dei prodotti comprati dalla Società solo col pagamento, e l'effettivo definitivo incasso da parte della Società, dell'intero prezzo ma assume i rischi dal momento della consegna dei prodotti. Resta inteso che i prodotti viaggiano a rischio e pericolo del cliente anche se venduti "franco destino".
  10. Il pagamento del prezzo dei prodotti deve compiersi, e si intenderà comunque effettuato, a Milano presso la sede della Società, indipendentemente dal domicilio delle cambiali o delle tratte rilasciate in pagamento e anche qualora siano stati, in deroga, accettati pagamenti in altro luogo.
  11. Il termine previsto per l'adempimento dell'obbligazione di pagamento del prezzo dei prodotti acquistati è stabilito esclusivamente in favore della Società. Scaduto il termine per l'adempimento da parte del cliente dell'obbligazione di pagamento del prezzo dei prodotti, senza la necessità di costituzione in mora, sull'ammontare del prezzo dei prodotti decorreranno interessi nella misura del tasso ufficiale di sconto maggiorato di 5 (cinque) punti percentuali e la Società sarà autorizzata ad emettere tratta a vista. La Società può esigere immediatamente la prestazione se il cliente è divenuto insolvente.
  12. Qualora il cliente non adempia esattamente alle proprie obbligazioni, la Società potrà recedere da ogni contratto in essere con il cliente ovvero rifiutarsi di adempiere alle proprie obbligazioni nei confronti dello stesso, il tutto senza oneri ed impregiudicato ogni altro diritto.
  13. La Società può sospendere l'esecuzione della prestazione da essa dovuta se le condizioni patrimoniali del cliente siano divenute tali da porre in evidente pericolo il conseguimento della controprestazione, salvo che sia prestata idonea garanzia.
  14. Se la prestazione della Società è divenuta eccessivamente onerosa per il verificarsi di eventi straordinari e imprevedibili, la Società può domandare la risoluzione del contratto. La risoluzione può essere evitata con l'equa modifica delle condizioni di contratto.
  15. La Società non è responsabile per l'inadempimento o il ritardo determinato da impossibilità della prestazione derivante da causa non imputabile alla Società. Le obbligazioni della Società si estinguono quando, per causa non imputabile alla Società, la prestazione diventa impossibile. Nel caso di scioperi, incendi, alluvioni, interruzioni di energia elettrica ed in qualsiasi altro caso di forza maggiore, la Società non sarà In alcun modo responsabile per il ritardo nell'adempimento.
  16. Salvo patto scritto contrario, la Società si libera dall'obbligo della consegna rimettendo i prodotti, comprati dal cliente, al vettore o allo spedizioniere e le spese del trasporto, che è compiuto per conto del cliente, sono a carico del cliente medesimo. Eventuali noli, dazi, imposte doganali, accise, tasse, imposte, tributi ed altri oneri gravanti sui prodotti venduti sono ad esclusivo carico del cliente. Salvo patto scritto contrario, la consegna deve intendersi compiuta nel luogo dove i prodotti sono rimessi al vettore o allo spedizioniere. Resta inteso che, in caso di vendite "franco destino", eventuali aumenti dei costi di trasporto, intervenuti dopo l'accettazione della commissione, così come i costi relativi ad eventuali depositi e/o soste saranno ad esclusivo carico del cliente.
  17. Impregiudicato quanto precede, i termini di consegna sono indicativi, con una tolleranza non inferiore a i5 (quindici) giorni lavorativi e il loro mancato rispetto non dà diritto al cliente di recedere dal contratto, di richiederne la risoluzione, di rifiutare la consegna dei prodotti o di chiedere danni per la ritardata consegna.
  18. Per quant'altro qui non espressamente disciplinato, si applica la legge italiana nonché gli usi e le consuetudini commerciali per la carta e cartoni come stabiliti dalle Condizioni Generali di Vendita per i fabbricanti di carta e cartoni  della Comunità Europea adottate dalla CEPAC Confederazione Europea dell'Industria delle Paste, Carte e Cartoni.
  19. Qualsiasi controversia relativa all'interpretazione e all'esecuzione dei contratti di compravendita tra la Società ed il cliente, anche per il caso di pagamento pattuiti a mezzo tratta, sarà soggetta alla competenza giurisdizionale esclusiva del Foro di Milano.